Chirurgia Generale e Oncologica

Responsabile: Dott. Stefano Olmi

Reparto
Ambulatorio
 

Centro Unico di Prenotazione Visite ed Esami

035.4186111

Info e prenotazione ricoveri

035.886230

  • EQUIPE
  • ATTIVITÀ CLINICA

    Patologie benigne e maligne dell'apparato digerente: 

    • Malattie esofagee (neoplasie, diverticoli esofagei, megaesofago).
    • Malattie gastro-duodenali (neoplasie, ulcere gastro-duodenali, ernie jatali).
    • Patologie intestino tenue e colon (neoplasie, diverticolosi-diverticoliti, appendicopatie, occlusioni intestinali).
    • Patologie epatiche, delle vie biliari e pancreatiche (neoplasie epatiche e delle VB, metastasi epatiche, neoplasie pancreatiche, litiasi delle VB)
    • Patologia ano-rettale (emorroidi, ragadi anali, fistole perianali).


    Obesità patologica e malattie metaboliche correlate (ipertensione e diabete)


    Patologie benigne e maligne dell'apparato respiratorio:

    • Neoplasie polmonari
    • Masse mediastiniche
    • T imomi
    • Metastasi polmonari
    • Pneumotorace
    • Distrofia bollosa
    • Mesotelioma

     

    Patologie endocrine:

    • Surrene (adenomi, feocromocitomi, etc.)
    • Tiroide (neoplasie, noduli turoidei, gozzo multinodulare)
    • Paratiroidi

     

    Patologia erniaria e difetti della parete addominale

    • Ernie inguino-crurali
    • Ernie primarie della parete addominale
    • Laparoceli

     

  • INTERVENTI

    Nell'Unità Operativa vengono eseguiti interventi con tecnica sia "aperta" che "laparoscopica" mini-invasiva che con accesso SILS.

    Chirurgia Addominale:

    • Sono eseguite l’esofagectomia (con tempo addominale laparoscopico), la miotomia esofagea videolaparoscopica, la fundoplicatio video-laparoscopica per ernia jatale e malattia da reflusso gastro-esofageo, le gastrectomie parziali o totali, la raffia videolaparoscopica per ulcera gastro-duodenale perforata, le derivazioni gastro-digiunali e bilio-digestive, le resezioni epatiche minori e maggiori, l'alcolizzazione e l'ablazione con radiofrequenza di neoplasie epatiche, il trattamento della calcolosi del coledoco, l’ampullectomia per neoplasie della papilla di Vater, la duodeno-cefalo-pancreasectomia e le resezioni pancreatiche distali, la surrenalectomia laparoscopica, la resezione del piccolo e grande intestino laparoscopica, le resezioni anteriori di retto, l'amputazione addomino-perineale sec. Miles videolaparoscopica, la rettopessi laparoscopica.

    Chirurgia laparoscopica dell’Obesità e delle Malattie Metaboliche correlate (Ipertensione, Diabete):

    • Il trattamento non chirurgico dell’obesità patologica si è dimostrato inefficace a lungo termine nel 95% dei casi. Il paziente deve essere conscio che l’obesità è una malattia cronica con ridotta aspettativa di vita a causa delle patologie concomitanti.

    La chirurgia offre oggi la possibilità di ottenere la riduzione di peso nei pazienti con obesità patologica resistente a diversi trattamenti medici, farmacologici, dietologici. La chirurgia infatti dovrebbe essere riservata a quei soggetti che non hanno avuto successo con altre terapie e che hanno soprattutto complicanze dovute a patologia gravi che si manifestano con il perdurare ed il progredire dell’obesità: la perdita di peso che si ottiene con la chirurgia è un vero e proprio cambiamento di vita. Tali cambiamenti permettono di esercitare le normali attività quotidiane con riduzione dei rischi di malattia, la risoluzione delle complicanze di alcune condizioni mediche legate all’obesità (malattie cardiache, diabete, ipertensione, problemi articolari, apnee notturne).
    Il trattamento del paziente obeso prevede un’assistenza sanitaria che comprende l’azione multidisciplinare di un team composto da chirurghi, endocrinologi, dietologi, endoscopisti e psicologi. Il trattamento si compone di due piani successivi: uno a breve termine, che comprende l’indicazione e la cura chirurgica, e uno a lungo termine, che si riferisce al follow-up dei pazienti sottoposti ad intervento chirurgico. Le indicazioni dietetiche e di comportamento alimentare dopo l’intervento chirurgico sono molto importanti ai fini del raggiungimento del risultato e del mantenimento del peso corporeo.
    Gli interventi più frequentemente eseguiti sono: il bendaggio gastrico regolabile, la sleeve gastrectomy, ed il by-pass gastrico, sia con tecnica laparoscopica che SILS.

     

    Chirurgia in "one day surgery":

    • Trattamento Mini-invasivo dell'ernia inguinale: TAPP (pre-peritoneale), TEP (extra-peritoneale)
    • Appendicectomia Video-laparoscopica e SILS
    • Colecistectomia Video-laparoscopica e SILS
    • Safenectomia + varicectomie multiple arti inferiori
    • Emorroidectomia sec. Milligan; sfinterotomia anale; mucosectomia rettale sec. Longo; legatura arterie emorroidarie; asportazione di lesioni del canale anale.
    • THD

  • ATTIVITÀ AMBULATORIALE

    Ambulatorio di Chirurgia Mini-invasiva:
    dedicato ai pazienti curabili con tecniche mini-invasive laparoscopiche o toracoscopiche (colelitiasi, appendicite, ernia jatale, ernia inguinale, calcolosi del coledoco, diverticolite del colon, neoplasie del colon, noduli polmonari, masse mediastiniche, timomi, miastenia etc.)
     
    Ambulatorio di Chirurgia dell’Obesità:
    dedicato ai pazienti affetti da obesità patologica e malattie metaboliche correlate come l’ipertensione arteriosa e il diabete.

    Ambulatorio di Colonproctologia:
    dedicato ai pazienti affetti da patologie del canale anale (emorroidi. ragade, fistole e ascessi anali, rettocele, incontinenza, prolasso). 
     
    Ambulatorio di Ecografia Chirurgica Epato-Bilio-Pancreatica:
    dedicato allo studio ecografico del fegato, vie biliari e pancreas (es. colelitiasi, litiasi della Via Biliare Principale, follow-up di pazienti epatopatici, patologie pancreatiche, etc.).
     
    Ambulatorio di Chirurgia Generale:
    dedicato ai pazienti che necessitano di un parere specialistico su patologie non contemplate dagli altri ambulatori.

  • ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA

    L'Unità Operativa di Chirurgia Generale è convenzionata con la Scuola di Specialità di Chirurgia Generale dell'Università degli Studi di Milano.

    La convenzione con l’Università si articola in una collaborazione didattica e scientifica. In particolare prevede che i medici specializzandi, provenienti dalla Scuola di Specialità, possano completare la loro formazione universitaria e svolgere attività teoriche e pratiche all’interno del Policlinico, partecipando a tutte le attività mediche inerenti alla loro Specialità, sotto la guida e supervisione di un tutor - medico specialista della struttura ospedaliera. 

     

  • RICERCA

    Nell’Unità Operativa di Chirurgia Generale l’attività scientifica di ricerca è volta verso diversi ambiti tra cui:

    Immunologia dei tumori 

    • Indagine virologica dei tumori del colon-retto (nell’ambito del Progetto Biobanca del Carcinoma del Colon) 
    • Vantaggi biologici della chirurgia mini-invasiva nel cancro del colon-retto

    Chirurgia metabolica

    • Studio biologico delle variazioni omeostatiche nella chirurgia dell’obesità
    • Gruppo Italiano per lo studio policentrico della terapia chirurgica del diabete di tipo 2 con BMI inferiore a 35kg/m2

    Sviluppo di nuove tecnologie

    • SILS (Single Incision Laparoscopic Surgery)
    • MIVAT (Mini-Invasive Video Assisted Tiroidectomy)
    • Utilizzo di dispositivo Hole-mesh nel By-pass Gastrico

     

X