Centro di Chirurgia Laparoscopica Avanzata

Responsabile: Dott. Stefano Olmi

Reparto
Centro Alta Specialità
 

Centro Unico di Prenotazione Visite ed Esami

035.4186111

Info e prenotazioni ricoveri

035.886230

 

 

 

 

  • EQUIPE
  • INTERVENTI

    Grazie alla professionalità dell'equipe e alla continua ricerca di soluzioni e tecnologie all'avanguardia nell'interesse dei pazienti, il Centro di Chirurgia Laparoscopica Avanzata del Policlinico San Marco può vantare una vastissima esperienza nel trattamento di pressoché tutte le patologie addominali con metodica mini-invasiva sia in elezione sia in urgenza, maturata in oltre vent’anni di lavoro e confronto con gli standard internazionali. Attualmente tutta la patologia tumorale e benigna relativa a fegato, milza, esofago, stomaco, piccolo intestino, colon, retto, surrene e rene viene affrontata con tecnica mini-invasiva (attraverso alcune piccole incisioni, variabili per numero e posizione). Inoltre vengono effettuate sempre con tecnica laparoscopica le riparazioni di ernie e laparoceli della parete addominale, patologie per le quali il Centro ha una delle più importanti casistiche d’Italia. L’utilizzo di questa metodica garantisce un decorso postoperatorio più facile da affrontare per il paziente, grazie al minor dolore ed al minor stress derivante dalle manovre chirurgiche. Non è solo un miglioramento cosmetico per l’assenza di una grossa cicatrice, è un miglioramento sostanziale dovuto al minor trauma tissutale che l’organismo subisce.

    Vengono eseguiti con tecnica laparoscopica i seguenti interventi: colecistectomia e bonifica della via biliare, per patologia benigna e maligna del fegato (resezioni epatiche, ablazioni epatiche mediante radiofrequenza o micro-onde), per patologia benigna dello stomaco (plastica di ernie jatali e diaframmatiche, ernia paraesofaega, plastiche per malattie da reflusso gastro-esofage, miotomia per acalasia esofagea), per tumori dell’esofago (esofagectomie), per tumore gastrico (gastroresezioni, gastrectomia totale e subtotale), splenectomia, interventi per lesioni benigne e maligne del pancreas (pancreasectomia  distale, splenopancreasectomia distale, derivazioni bilio-digestive), tumori del piccolo intestino e malattie dell’appendice, patologia benigna e maligna del colon e del retto (emicolectomia destra e sinistra, resezione di retto), interventi a rene e surrene.

    X